Investire in Repubblica Dominicana, informazioni economiche e servizi legali, fiscali e contabili rivolte alle imprese

Investire in agricoltura ad alto rendimento

Investire in agricoltura ad alto rendimento in Repubblica Dominicana. Una scelta che può essere strategica

Investimento interessante in un quadro generale favorevole

Perché investire in agricoltura ad alto rendimento in Repubblica Dominicana? Perché può essere questo il momento giusto e perché può diventare una scelta strategica. Per capirne i motivi può essere utile comprendere come sta funzionando l’intera economia dominicana, protagonista ormai, per molti aspetti, di una crescita strutturale. Il che significa che l’agricoltura ad alto rendimento, con il potenziale di crescita proprio e sull’indotto, può inserirsi in un quadro generale decisamente favorevole.

Un investimento in agricoltura ad alto rendimento richiede, come vedremo, un cambiamento di impostazione di lavoro e di visione, molto diverso da quello che viene messo in gioco da piccole produzioni prevalentemente rivolte al consumo locale. Ma i dati dell’economia dominicana parlano di uno scenario favorevole ad una agricoltura su larga scala. Intanto perché la costante crescita dell’economia si sta facendo sentire anche sulla domanda interna e viceversa. Altro aspetto importante è la crescente presenza italiana nel paese in tutti i settori dell’economia il che significa che gli interscambi tra Repubblica Domincana e Italia sono destinati a crescere, portando con sé la necessità ma anche l’opportunità di creare nuove imprese, con maggiore qualità professionale e con potenziali di crescita enormi. Facile comprendere come un’agricoltura ad alto rendimento che necessita anche di ammodernamenti tecnologici, possa davvero essere un investimento da prendere in considerazione. Insomma, un tipo di investimento di questo tipo si inserirebbe in uno scenario ancora “vergine” che impatterebbe positivamente su molti altri settori: Basti pensare alla tecnologia necessaria ad una agricoltura moderna, alle competenze agronomiche e scientifiche richieste e anche ad uno sviluppo ulteriore di energie rinnovabili.

Location strategica

Ma investire in agricoltura ad alto rendimento in Repubblica Dominicana vuol dire anche avere la possibilità di farlo in un paese ubicato in maniera strategica sia per entrare nei mercati europei sia per quelli, ancora più grandi, d’America. Ma oltre a ciò, e in un certo senso sempre legata a questo aspetto, vi è il settore turistico che, anche per la posizione della Repubblica Dominicana, sta facendo registrare numeri da record. E un’agricoltura in grado di inserirsi anche in questo filone economico (i turisti spendono volentieri per acquistare prodotti agricoli locali e non solo) è un’agricoltura potenzialmente in grado di ottenere ottimi giri d’affari.

Crescita dell’agroalimentare

E questo è il motivo principale per cui un’agricoltura ad alto rendimento è un’attività destinata a crescere. Il settore agroalimentare è, insieme a quello turistico, quello che sta crescendo di più. Un migliorato stile di vita e un livello dei consumi in continua crescita, si accompagnano ad un crescente accesso ai mercati stranieri. Tutto ciò si accompagna al già consolidato dato che vede l’export dominicano soprattutto verso l’Europa composto essenzialmente da prodotti naturali quali, soprattutto, caffè, cacao, platano, prodotti sempre più richiesti e apprezzati. Questo significa che un’agricoltura moderna, tecnologica, e quindi investimenti su questo, potrebbero introdurre una maggiore qualità certificata sia di quei prodotti sia dei lor derivati, con conseguente ulteriore aumento delle esportazioni.

Ma è indubbio che un’agricoltura ad alto rendimento, avendo necessità di tecnologia e innovazione, avrebbe un positivo impatto anche sull’ulteriore sviluppo di professionalità e investimenti sia nel settore dell’energia rinnovabile sia in quello meccanico. Per non contare il dinamismo che potrebbe portare anche in settori come quello finanziario e quello assicurativo. Insomma è innegabile, già da questo quadro generale, che l’agricoltura sia il vero oro della Repubblica Dominicana e un’agricoltura ad alto rendimento può rappresentare un ottimo investimento e un miglioramento qualitativo dei prodotti con l’introduzione di tecnologie innovative e non invasive.

Agricoltura diversificata

Fiore all’occhiello è la diversificazione dell’agricoltura settore che, lo ricordiamo, occupa da solo più del 6% del PIL nazionale, è la sua varietà di prodotti autoctoni come:

  • Fagioli
  • Mais
  • Mango
  • Banane
  • Platani
  • Caffè
  • Cacao
  • Canna da zucchero
  • Tabacco

Già da questo si può capire come un potenziamento in chiave innovativa e tecnologica di un’agricoltura ad alto rendimento, possa impattare positivamente su un ulteriore crescita di questi prodotti che vanno a coprire sia il mercato interno sia quello estero. Basti pensare alla costante crescita che sta facendo registrare la domanda di caffè e cacao dominicani e anche quella della canna da zucchero, protagonista regina del rhum, anche questo prodotto domenicano tra i migliori al mondo. Queste macro-tipologie di prodotti, se nel mercato interno possono, ma solo in parte, basarsi su metodi artigianali, sul mercato estero hanno bisogno di lavorazioni sempre più tecnologiche che non vadano però a rovinare la qualità che resta di prima categoria. Ecco perché la domanda di investimenti è destinata a crescere nell’agricoltura ad alto rendimento, anche nell’indotto delle infrastrutture necessarie alla trasformazione delle materie prime. Insomma stiamo parlando davvero di un potenziale quasi infinito. Alto rendimento vuol dire quindi fare investimenti redditizi che comporteranno ulteriori investimenti per un mercato in crescita grazie ad una domanda sempre più pressante di prodotti di ottima qualità. E la tecnologia di un’agricoltura ad alto rendimento è una tecnologia in grado di soddisfare entrambe le necessità.

Prodotti nuovi

Ma tecnologia e innovazione vuol dire anche non solo creazione e bisogno di nuove figure professionali, ma anche la possibilità di coltivare prodotti agricoli nuovi. Le più avanzate tecnologie in campo agricolo, basti pensare alle serre computerizzate, consentono anche la coltivazione di prodotti non necessariamente autoctoni della Repubblica Dominicana. Ma anche volendo restare alle colture tipiche non vi è dubbio che l’agricoltura ad alto rendimento sia qualcosa che può, non solo rappresentare un ottimo investimento, ma anche un volano occupazionale, un miglioramento delle stesse colture, e un concentratore di ulteriori investimenti tecnologici.

Scarica la brochure

brochure