logo

Il Turismo in Repubblica Dominicana

Dominicana Investimenti

Investire in Repubblica Dominicana, informazioni economiche e servizi legali, fiscali e contabili rivolte alle imprese

Il Turismo in Repubblica Dominicana

Il turismo, nella Repubblica Dominicana, rappresenta una delle voci più importanti dal punto di vista economico

Mai così bene

Secondo alcuni dati il turismo nella Repubblica Dominicana sta facendo registrare il momento più forte degli ultimi 40 anni. A confermarlo anche il Ministro del Turismo Dominicano Francisco Javier Garcìa. Il risultato non è certo casuale e non solo dovuto all'incomparabile bellezza del paese. Il governo e i vari operatori hanno davvero messo in campo tutta un serie di strategie, di servizi e di comunicazione, che hanno permesso al paese di vedere il turismo cresce di oltre il 10% solo nel 2014. E i primi mesi di quest'anno stanno confermando la tendenza.

Infrastrutture

Uno dei settori su cui maggiormente si è investito, e si sta investendo, per migliorare il turismo dominicano sono le infrastrutture. Lavori importanti sono stati realizzati per consentire sempre migliori e più veloci spostamenti all'interno del paese e tra le maggiori località turistiche. Forse la scoperta dell'acqua calda ma la Repubblica Dominicana ha capito quanto le infrastrutture debbano, a tutti gli effetti, essere considerati un settore strategico e non solo per il turismo. È tutta l'economia a beneficiarne grazie all'indotto portato da questi lavori. Basti pensare ai lavori che hanno interessato i centri storici di Santo Domingo e Puerto Plata e a quelli che stanno per mettersi in moto per potenziare nuovi terminal crocieristici. L'obiettivo è ambizioso ma sicuramente alla portata di questo paese: raggiungere la cifra di 10 milioni di turisti prima del 2022. Con tutti gli impatti economici che questo comporterà.

Alcuni dati

Il turismo dominicano sta davvero facendo registrare numeri impressionanti. Solo nell'ultimo anno la crescita è stata del 10%, cosa che ha fatto della Repubblica Dominicana quella con l'incremento turistico migliore di tutte le Americhe e di tutti i Caraibi. Basta vedere come la crescita delle Americhe sia stata del 7,8%, quella degli Stati Uniti dell'8,7% e quella del resto del Caribe del 6,3%. Insomma il turismo dominicano è una vera eccellenza economica. Soprattutto per alcuni paesi. La Repubblica Dominicana, solo per fare degli esempi, è la meta caraibica preferita dai turisti russi, tedeschi, inglesi e spagnoli. Basti pensare che il turismo tedesco è cresciuto di uno strabiliante 18% e quello spagnolo di quasi il 6% nel corso degli ultimi quattro anni. Ma è davvero senza confini il successo del turismo dominicano che vede, per l'esattezza, queste nazioni in ordine di importanza come arrivi turistici:

  • Stati Uniti
  • Canada
  • Germania
  • Francia
  • Russia
  • Spagna
  • Inghilterra
  • Porto Rico
  • Brasile
  • Argentina

Il turismo dominicano, solo sul mercato europeo, ha visto un incremento complessivo del 6% e ottimi risultati li sta ottenendo nell'intero mercato sudamericano le cui presenze sono, nel totale, più che raddoppiate. E che investire nel turismo dominicano possa davvero essere una bella opportunità, lo indica un dato su tutti, quello dell'incremento dei ricchi turisti americani: un bel +13%.

Lavoro strutturale

Questi risultati si ottengono con gli investimenti e non certo per caso. Miglioramento costante dell'offerta ricettiva e sforzo sulle infrastrutture generali. Centro di queste migliorie soprattutto la regione del'Este in cui si trovano località come La Romana, Bavaro, Bayahibe o Punta Cana: sono le località che, da sole ricevono circa il 65% delle presenze turistiche e la costruzione di nuove strade ha qui incrementato ulteriormente il giro d'affari. Da segnalare anche i lavori che a Puerto Plata interessano il nuovo terminal della compagnia Carnival, vero leader delle crociere nei Caraibi. Questo nuovo terminal farà crescere il numero di croceristi da 174.000 a 350000 solo nel primo anno, per arrivare addirittura a 600000 entro il primo triennio. Cosa significhi questo in termini di impatto economico è facilmente prevedibile. Il fermento è evidente anche nel settore immobiliare dal momento che, sempre nell'Este, si stanno realizzando circa 4000 nuove abitazioni. Per non parlare dei progetti di nuovi alberghi e attività commerciali.

Incentivi

E per rendere ancora più potente questo incremento il governo dominicano ha varato una serie di incentivi fiscali per chi investe nel turismo. E non solo nelle località più famose ma, come auspicato dal governo stesso, in tutta la Repubblica Dominicana. Incentivi fiscali a favore di imprese nazionali ma anche estere e che riguardano non solo la realizzazione di opere prettamente turistiche a anche di quelle che saranno, a tutti gli effetti, considerate come opere complementari e integrative.